ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Fasano batte l'Uggiano e festeggia in anticipo la promozione in Eccellenza

Il Fasano batte l'Uggiano e festeggia in anticipo la promozione in Eccellenza

Il Fasano torna in Eccellenza e lo fa nel modo migliore, vincendo sull’ostico campo di Uggiano e festeggiando con 4 giornate di anticipo la promozione.

La prima novità riguarda la formazione: mister Laterza, in vista della finale di Coppa Italia con l’Omnia Bitonto, in programma giovedì 16 marzo al “Veneziani” di Monopoli, concede un turno di riposo a diversi titolari: Serri, Fumarola, Amodio e Di Tano sono in tribuna; Pistoia, Anglani (poi in campo al posto dell’infortunato Loparco), Marini e Gennari (entrato poi al posto di Longo) vanno in panchina. In campo non c’è però alcuna differenza: il Fasano gioca con lo stesso impegno e l’immutata voglia di vincere. L’Uggiano è squadra tosta, ben messa in campo da mister Portaluri e con qualche spiccata individualità. Al 3’, Pace tira con decisione, da buona posizione, ma Damiano para. Il Fasano insiste, l’Uggiano aspetta l’avversario ma non disdegna rapide sortite di rimessa. Al 25’, l’Uggiano si rende pericoloso sulla destra con Permeti, che effettua un buon cross, ma, anche in questa circostanza, manca l’acuto in area. Al 34’, angolo di Garrapa, la palla danza in area, Colagiorgio si esibisce in una splendida rovesciata, mancando di poco il bersaglio.

Nella ripresa il Fasano tiene un maggior possesso palla, alla ricerca del vantaggio. Che giunge al 57’: azione caparbia in area di Jawara, palla per Longo che di giustezza trafigge Damiano. Esplodono di gioia i tifosi del Fasano. In mezzo a loro anche il presidente biancazzurro Franco D’Amico. L’Uggiano reagisce e si catapulta in avanti nel tentativo di riequilibrare il risultato, ma la difesa del Fasano non corre rischi. Al 70’, l’Uggiano reclama la concessione di un calcio di rigore, ma l’arbitro ammonisce per simulazione l’attaccante Ciriolo. Scintille tra lo stesso Ciriolo e Amato, ma i due si ricompongono in fretta. Il Fasano ci tiene tanto a vincere la partita, sospinto dai cori incessanti dei suoi tifosi. L’Uggiano, però, non molla neppure per un attimo. Al 76’, il Fasano raddoppia: Leggiero “taglia” alla perfezione col sinistro la palla, che aggira la barriera e si infila per il tripudio dei tifosi ospiti.

Nei minuti finali il forcing dell’Uggiano è senza effetti. Si attende il triplice fischio di Mallardi e poi per il Fasano inizia la gran festa. Il ritorno in Eccellenza è ora realtà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Il punto sulle salentine in Lega Pro
Video

Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

  • Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il punto sulla Lega Pro

    Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il...

  • Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De...

  • Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino...

Prev
Next

NEWS