ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Umana Reyer Venezia vince, Enel Brindisi fuori dai play off

Umana Reyer Venezia vince, Enel Brindisi fuori dai play off

UMANA VENEZIA- ENEL BRINDISI 86-65

(Parziali: 22-23; 43-36; 59-46)

UMANA VENEZIA: Haynes 4 (2/2, 0/2), Hagins 10 (5/8 da 2), Ejim 9 (3/5, 1/3), Peric 21 (5/10, 3/4), Stone 4 (1/2, 0/1), Tonut 12 (4/4, 0/1), Taddeo, Filloy 9 (1/3, 2/3), Ress (0/1 da 3), Batista 4 (2/3 da 2), Viggiano 7 (2/2, 1/4), McGee 6 (3/4, 0/5). All.: De Raffaele.

ENEL BRINDISI: Scott 8 (2/4, 0/2), Carter 20 (6/9, 2/5), Goss 14 (3/7, 2/4), Moore 4 (2/4, 0/2), M’Baye 12 (4/6, 1/2), Samules 4 (1/1 da 2), Joseph 3 (0/1, 1/4), Sgobba, Spanghero (0/3 da 3). N.e: Cardillo, Invidia, Donzelli. All.: Sacchetti.

Arbitri: Carmelo Lo Guzzo di Pisa, Luca Weidmann di Campobasso, Denis Quarta di Torino

NOTE – Fallo antisportivo: 19’45” Moss (41-36). Tiri liberi: Venezia 9/12, Brindisi 7/12. Rimbalzi: Venezia 41 (Stone 7), Brindisi 25 (Carter 7). Palloni persi: Venezia 16 (Tonut 3), Brindisi 17 (Carter, Moss e M’Baye 3). Palloni recuperati: Venezia 8 (Tonut 3), Brindisi 6 (Carter, Goss, Moore, M’Baye, Joseph e Spanghero 1). Assist: Venezia 18 (Stone e Tonut 4), Brindisi 19 (M’Baye 24). Valutazione: Venezia 101 (Peric e Tonut 21), Brindisi 60 (Carter 21). Usc. 5 f.:

Brindisi dice addio ai play off: cade (malamente) a Venezia e da l’addio ai sogni di gloria. Alla fine è forse giusto così, perché la squadra di Meo Sacchetti ha dimostrato di aver poca continuità nel suo incedere, smarrendosi per strada tantissime volte e gettando alle ortiche troppe opportunità nell’arco di un campionato caratterizzato da alti e bassi.

All’imbocco dell’ultima curva i pugliesi vedono svanire miseramente la post season, consegnando a Pistoia e Capo d’Orlando le chiavi del paradiso.

La partenza è con il freno a mano tirato su ambo i fronti, prima che Peric trovi due triple che spingono i lagunari sul +4 (8-4) dopo una manciata di minuti dal via. Arriva anche il +6 (14-8), ma sono Moss (7 punti e 7 di valutazione al termine del primo quarto), M’Baye (5 punti e 10 di valutazione) e Carter (6 punti e 2 rimbalzi) a suonare la carica, permettendo a Brindisi di mettere il naso avanti al 9’30” (20-23). Ma appena la squadra di meo Sacchetti abbassa la guardia, ecco che i padroni di casa sono pronti a ribaltare la situazione. Succede in avvio di seconda frazione quando il duo Ejim-Viggiano che fissano (dalla media) il 26-23 anche se la partita stenta a decollare.

Brindisi resta attaccata alla partita: trova il -1 (28-27) al 14’, qualche istante dopo (16’) Kris Joseph (dalla distanza) e M’Baye (transizione) gli regalano il nuovo +4 (28-32) mentre le notizie che arrivano dagli altri campi (Pistoia e Capo d’Orlando) non lasciano dormire sogni tranquilli.

Nel frattempo gli oro granata tornano a muovere lo score con Peric (5 di fila, 11 punti e 13 di valutazione all’intervallo lungo) e Haynes (transizione) per il 35-32 che i padroni di casa inchiodano al 18’. Brindisi prova ad andare a zona ma viene immediatamente colpita da una tripla di Ejim e da un sottomano di Viggiano (41-34), soffrendo a rimbalzo (18-12 Reyer al 20’) costringendo Meo Sacchetti a chiamare un time out per cercare d fermare l’emorragia (2-11 di break).

A complicare ulteriormente la situazione arrivano l’infortunio di Nic Moore (alla spalla destra) e il terzo fallo personale di Amath M’Baye. Stato di cose per nulla confortante: Brindisi è in affanno, faticando in ogni parte del campo. Ci provano M’Baye e Scott a suonare la carica (51-47 al 34’), ma un attimo dopo è Pieric (sempre lui) a rimettere le cose a posto (55-48).

Brindisi vive di fiammate, come da prassi consolidata: Samules trova un 2+1 (55-50) poi fa 0/2 dalla lunetta, con Spanghero lì a spadellare dall’arco. Puntuali arrivano nove punti di Ariel Filloy che spingono Venezia sul +12 (64-52) sulla sirena del 30’ mentre i pugliesi danno l’impressione di aver definitivamente mollato la presa.

La Reyer è in pieno controllo, toccando il +16 (68-52) in avvio di ultima frazione (4 di Ejim) ed il +19 (75-56) al 34’, segnando l’epilogo sulla contesa e sulla stagione biancazzurra.
 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 7 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:55

Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine
Video

Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

  • Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il punto sulla Lega Pro

    Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il...

  • Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De...

  • Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino...

  • Monteroni - Tifosi in festa per il gol di Pellè

    Monteroni - Tifosi in festa per il gol di...

Prev
Next

NEWS