ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Lecce riparte da Rizzo e arriva pure Maragliulo

Il Lecce riparte da Rizzo e arriva pure Maragliulo

Fumata bianca. Il salentino doc Roberto Rizzo allenerà il Lecce anche nel prossimo campionato di serie C. L'accordo - contratto annuale con rinnovo automatico in caso di promozione in serie B e relativo adeguamento economico - è stato raggiunto ieri mattina al termine dell'incontro che si è svolto nella sede sociale del club, in via Colonnello Costadura.
È stato abbastanza semplice trovare l'intesa alla luce della volontà di entrambe le parti di proseguire il rapporto avviato alla fine del mese di aprile. Una volta definiti i dettagli relativi al contratto del tecnico, il direttore sportivo Meluso e mister Rizzo si sono poi soffermati sulla composizione dello staff. Anche in questo caso, la discussione è stata molto breve: la società infatti ha accolto la richiesta di Rizzo di confermare in blocco gli uomini che hanno collaborato con lui nelle settimane scorse e con l'aggiunta di un altro tecnico, il leccese Primo Maragliulo. Quest'ultimo assumerà il ruolo di allenatore in seconda ricoperto fino allo scorso 4 giugno da Sandro Morello che nella prossima stagione fungerà da collaboratore tecnico. Il preparatore atletico sarà ancora il tarantino Paolo Redavid che bene ha fatto prima e durante i play off mentre il copertinese Raffaele Tumulo lascerà definitivamente il settore giovanile per occuparsi del recupero degli infortunati. Infine, il preparatore dei portieri, altro ruolo chiave dello staff tecnico: per la terza stagione consecutiva sarà Gigi Sassanelli.
Quindi, dopo l'ondata tecnica made in Foggia della scorsa stagione, nel prossimo campionato di serie C il Lecce sarà affidato alle cure di un gruppo di lavoro con una forte presenza di leccesi (Rizzo, Maragliulo, Morello e Tumulo) e con l'aggiunta di un tarantino (Redavid) e di un barese oramai adottato dal Salento (Sassanelli). A loro il compito di lavorare sodo per costruire le basi per il ritorno del Lecce nel campionato di serie B, obiettivo mancato nelle ultime cinque stagioni da diversi protagonisti.
Questa volta la squadra giallorossa godrà del vantaggio della conferma dello staff tecnico, circostanza che si ripete per la seconda volta dal mesto ritorno nell'inferno della terza serie nazionale. Negli ultimi anni infatti soltanto il piemontese Franco Lerda ha avuto il privilegio di chiudere una stagione (2013-2014) e di iniziare quella successiva al timone (2014-2015). Con mister Rizzo in panchina resteranno quasi tutti i protagonisti dell'ultimo campionato di Lega Pro, saranno davvero poche le eccezioni. Andranno via di sicuro Michele Marconi (rientrerà all'Alessandria) e Antonio Giosa (tornerà al Como): il primo ha chance pari a zero di tornare a vestire la maglia giallorossa, il secondo invece ne ha pochissime anche per una semplice questione di caratteristiche tecniche. Oltre alle riconferme dei vari Lepore, Cosenza e compagni ci saranno anche degli innesti importanti. E gli acquisti interesseranno tutti i reparti, difesa, centrocampo e soprattutto attacco considerato che a Sasà Caturano verrà affiancato un altro bomber di pari livello. Ciò che è mancato al Lecce nell'ultimo campionato.
A proposito del centravanti di Scampia: entro giovedì 22 giugno il Lecce dovrà esercitare il diritto di riscatto del cartellino di proprietà del Bari. Ciò comporterà un grande sacrificio economico, un esborso di 200mila euro, ma i dirigenti leccesi sono convinti che si tratta comunque di soldi ben spesi. Nonostante la flessione accusata nella seconda parte dell'ultima stagione, in cui ha realizzato soltanto quattro reti dopo le 14 messe a segno fino al mese di dicembre, Caturano vanta un bottino di 43 reti nelle ultime tre stagioni.
Nel frattempo sono già stati avviati i contatti con il Bologna per il ritorno nel Salento di Filippo Perucchini. L'estremo difensore bergamasco, rientrato al club felsineo per fine prestito, continuerà la sua esperienza con il Lecce anche nel prossimo torneo di serie C. A giorni infatti verrà ratificato l'accordo per il trasferimento in prestito con diritto di riscatto a favore del club di via Colonnello Costadura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:35

Il punto sulle salentine in Lega Pro
Video

Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

  • Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il punto sulla Lega Pro

    Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il...

  • Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De...

  • Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino...

Prev
Next

NEWS