ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Lecce, Saraniti-Di Piazza per la fuga

Lecce, Saraniti-Di Piazza per la fuga

LECCE – La corsa del Lecce verso la conquista della promozione in serie B può essere paragonata ad un concorso ippico. Mancano quattordici partite al termine del campionato e i giallorossi puntano al percorso netto per garantirsi il salto di categoria in virtù degli attuali 4 punti di vantaggio in classifica sul Catania dell’ex Cristiano Lucarelli. Una gap che gli etnei - a cominciare dal vulcanico dg Lo Monaco - sono certi però di riuscire a colmare entro la fine della stagione regolare che, come è noto, è fissata per domenica 6 maggio.
Il duello a distanza tra salentini ed etnei, con l’insidia del Trapani che non ha mai smesso di sognare la promozione diretta, è destinato a proseguire a lungo e oggi tocca ancora alla squadra allenata da Fabio Liverani aprire le danze. Il Lecce infatti scende in campo alle ore 14.30, allo stadio di Via del Mare, per affrontare il Catanzaro mentre il Catania, a partire dalle ore 16.30, sarà impegnato sul manto erboso del “Degli Ulivi” contro la Fidelis Andria, l’unica squadra fin qui ad aver messo in pericolo il record di imbattibilità di Liverani.
Rimandare a casa il Catanzaro a mani vuote e conquistare l’ennesima vittoria della stagione darebbe al Lecce la possibilità di mettere di nuovo pressione agli uomini di Lucarelli che già nell’ultimo turno di campionato hanno avuto difficoltà a superare la Virtus Francavilla, all’indomani del successo ottenuto da Lepore e compagni sul campo del Rende.
 
Per centrare il ventesimo risultato utile consecutivo, il Lecce con ogni probabilità si affiderà anche ad alcuni dei nuovi arrivati dal mercato di gennaio. Legittimo ha già esordito la settimana scorsa a Rende, oggi potrebbe essere la volta di Andrea Saraniti e chissà forse anche di Andrea Tabanelli, il trequartista a lungo inseguito dal direttore sportivo Meluso e ingaggiato soltanto mercoledì scorso, a poche ore dalla chiusura della campagna trasferimenti. Come al solito, mister Liverani nel corso della settimana ha tenuto ben nascoste le sue intenzioni e non si escludono pertanto scelte a sorpresa. Per cui, non ci sarebbe da meravigliarsi se tra i titolari ci fosse di nuovo Dubickas e non Di Piazza. Di sicuro, non saranno del match il portoghese Pedro Costa Ferreira e il bomber Sasà Caturano, entrambi esclusi della lista dei convocati per problemi fisici. Recupero lampo per Andrea Arrigoni dopo la frattura del setto nasale: giocherà con una maschera protettiva.
Nel Catanzaro mister Dionigi non ha ancora sciolto i dubbi sul modulo, 3-5-2 oppure 4-4-2. È certa comunque la presenza nella formazione titolare del salentino De Giorgi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Il punto sulle salentine in Lega Pro
Video

Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

  • Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il punto sulla Lega Pro

    Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il...

  • Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De...

  • Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino...

Prev
Next

NEWS