ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Vietato sbagliare con il Trapani
il Lecce di Rizzo già al test-verità

Vietato sbagliare con il Trapani
il Lecce di Rizzo già al test-verità

LECCE - Si torna a giocare al Via del Mare per l’esordio casalingo in campionato (fischio d’inizio alle ore 20.30). Impegno assai arduo per la truppa di Robertino Rizzo chiamata a far dimenticare il mezzo passo falso con la Virtus Francavilla al cospetto del Trapani, una delle rivali nella lotta per la promozione diretta in serie B. A rendere ancora più interessante e ricca di motivazioni la sfida contro i siciliani è il ricordo dello sciagurato ko casalingo subìto dal Lecce di Antonio Toma il 5 marzo 2013: 1-2 il finale. Un risultato che fu utile al Trapani per effettuare il sorpasso in testa alla classifica del girone A dell’allora Prima Divisione dopo che i giallorossi avevano dilapidato un vantaggio in classifica di 11 punti (con Franco Lerda in panchina). Curiosità nella curiosità: il protagonista del blitz al “Via del Mare” fu Matteo Mancosu, fratello maggiore del giallorosso Marco, autore di una doppietta di ottima fattura. Ora per fortuna Mancosu senior non indossa più la maglia dei siciliani (gioca nel Montreal Impact del presidente Saputo) e quindi il Lecce spera di poter vendicare quella sconfitta che di fatto costò al club del presidente Tesoro la promozione diretta nel torneo cadetto.
A distanza di quattro anni da quella sfida, i giallorossi continuano ad inseguire il ritorno in serie B mentre i granata devono ancora smaltire l’amarezza della retrocessione maturata in C a giugno dopo una lunga rincorsa che, ad un certo punto, sembrava destinata a concludersi con la conquista della salvezza. Il campionato è cominciato con una vittoria casalinga per i ragazzi di Calori ottenuta contro il Siracusa; di contro, i salentini di Rizzo hanno gettato al vento la possibilità di partire con il botto subendo il gol del pareggio della Virtus Francavilla a dieci secondi dal fischio finale.
Per il match odierno il Lecce recupera l’esterno d’attacco Mario Pacilli, peraltro ex di turno e tra i migliori protagonisti della storica promozione in B del Trapani nel 2013. Dopo circa un mese di assenza per un infortunio alla caviglia, ora Pacilli è desideroso di tornare ad essere protagonista in campo e probabilmente Rizzo lo lancerà nella mischia a gara in corso. pertanto, inizialmente la linea d’attacco potrebbe essere composta da Lepore, Caturano e Di Piazza. Per il resto, Perucchini sarà confermato tra i pali mentre sulla linea difensiva quasi certamente agiranno Ciancio, Cosenza, Marino e Di Matteo. In mezzo al campo è in dubbio la presenza di Costa Ferreira, di conseguenza dovrebbero essere riconfermati Armellino, Arrigoni e Mancosu. Convocato il baby Lezzi.
Nel Trapani assente lo sfortunato centrocampista Aloi, al cui posto potrebbe esordire l’ex doriano Palumbo, dovrebbero partire invece dalla panchina i neo acquisti Evacuo e Bastoni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 2 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:25

Il punto sulle salentine in Lega Pro
Video

Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

  • Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il punto sulla Lega Pro

    Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il...

  • Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De...

  • Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino...

Prev
Next

NEWS