ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Taranto batte 3-0 il Gravina
Tre punti ottenuti con il gioco
in vista del tour de force

Il Taranto batte 3-0 il Gravina
Tre punti ottenuti con il gioco
in vista del tour de force

Il Taranto batte il Gravina 3-0 e lo fa con pieno merito, al termine di una gara giocata fin dall'avvio con l'intenzione di proporre gioco e attaccare. Una propensione che col passare degli allenamenti comincia a diventare sempre più evidente, anche quando cambiano gli interpreti del 4-2-3-1 costruito dal tecnico Panarelli. Le tante assenze in casa rossoblù - Marsili e Manzo su tutte, analizzando la partita odierna, per le altre si vedrà - sono state compensate da un collettivo capace di muoversi in sintonia. Un atteggiamento tattico ben definito che ha ricevuto dalle marcature di Favetta, Oggiano e D'Agostino il premio a una costante superiorità al cospetto di una compagine, il Gravina, non certo l'ultima della classe, considerata la qualità e l'esperienza della rosa (l'ex Lecce e Foggia Angelo, Mbida, Nigro, Guadalupi). Così, dopo 9 giornate il Taranto che con 17 punti e una gara in meno occupa il terzo posto in classifica a quattro punti dalla capolista Picerno, comincia a mandare segnali incoraggianti al campionato e alla sua tifoseria, presente in 3mila unità allo "Iacovone". Da qui fino al 28 novembre, giorno del recupero della gara di Fasano, il Taranto si proietta con la giusta mentalità verso il tour de force. 

TARANTO-GRAVINA 3-0
TARANTO (4-2-3-1): Cavalli; Pelliccia, Lanzolla, Bova, Ferrara (dal 31’s.t. Carullo); Massimo, Bonavolontà (dal 22’s.t. Guadagno); Oggiano (dal 16’s.t. Miale), D’Agostino, Di Senso (dal 23’s.t. Gori); Favetta (dal 37’s.t. Ancora). A disp.: Martinese, Squerzanti, Albanese, Infusino. All. Panarelli.
GRAVINA (4-1-4-1): Loliva; Dentamaro (dal 18’s.t. Caponero), Romeo, Riccio, Tarantino; Mbida; Angelo (dal 9’s.t. Potenza), Guadalupi (dal 9’s.t. Nigro), Mady (dal 9’s.t. Guida), Chiaradia; Santoro (dal 21’s.t. Agodirin). A disp.: Vicino, Lenoci, Diarra, Dininno. All. Di Meo.
ARBITRO: Costanza di Agrigento
MARCATORI: nel p.t. al 16’ Favetta (T); nel s.t. al 5’ Oggiano (T) e al 40’ D’Agostino (T).
NOTE: spettatori 3 mila circa. Ammoniti: Dentamaro (G), Mbida (G), Chiaradia (G). Angoli 3 a 3. Recuperi: 2’ nel p.t. e 5’ nel s.t.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Il Lecce conquista la Serie A, il video dell'Us Lecce è un tuffo al cuore - VIDEO
Video

Il Lecce conquista la Serie A, il video dell'Us Lecce è un tuffo al cuore - VIDEO

  • Lecce, a benedire la curva c'è anche Sant'Oronzo - VIDEO

    Lecce, a benedire la curva c'è...

  • Gol del Lecce, il boato del pubblico

    Gol del Lecce, il boato del pubblico

  • Lecce, il rigore del quinto gol firmato Falco - VIDEO

    Lecce, il rigore del quinto gol firmato...

  • San Pietro, il portiere con licenza di gol: segna al 93esimo - VIDEO

    San Pietro, il portiere con licenza di gol:...

  • Lecce Calcio, presentazione ufficiale per Chiricò - VIDEO

    Lecce Calcio, presentazione ufficiale per...

  • Festa a Francavilla per la presentazione della squadra - VIDEO

    Festa a Francavilla per la presentazione...

  • Lecce, presentata la campagna abbonamenti e il nuovo marchio

    Lecce, presentata la campagna abbonamenti e...

Prev
Next

NEWS