ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Lecce e Moby, vicino il rinnovo del contratto

Lecce e Moby, vicino il rinnovo del contratto

LECCE - Il contratto di sponsorizzazione scade il 30 giugno ma Lecce e Moby sono pronti a rinnovarlo, probabilmente per le prossime due stagioni. Probabilmente, se ne comincerà a parlare già oggi a Livorno, in occasione della sfida tra labronici e salentini, gara valida per la seconda giornata di Supercoppa di serie C. Proprio nella cittadina toscana infatti hanno sede gli uffici commerciali dell’impero che fa capo a Vincenzo Onorato, l’armatore partenopeo che per primo ha creduto nel progetto calcistico dell’amico e legale di fiducia Saverio Sticchi Damiani legando, per tre stagioni di fila, il marchio “Moby” alla squadra giallorossa in qualità di main sponsor.
E dire che mai prima dell’accordo firmato con il Lecce nell’ottobre del 2015 Vincenzo Onorato aveva “sposato” altri progetti sportivi al di fuori del suo mondo, quello della vela. Il patron di “Mascalzone Latino” ha fatto un’eccezione proprio per l’amico Saverio Sticchi Damiani e pian piano ha cominciato ad affezionarsi al club giallorosso al punto da dare il via libera per l’ingresso nel Cda del Lecce calcio del figlio Alessandro.
Con ogni probabilità, oggi i rappresentanti del gruppo “Moby” assisteranno al “Picchi” al match tra Livorno e Lecce seduti accanto al presidente Sticchi Damiani. Al di là di questo aspetto però è di fondamentale importanza per il Lecce poter continuare contare anche in futuro sul prezioso contributo in termini economici di una delle più prestigiose compagnie di navigazione italiana. Così nelle prossime settimane verrà annunciato il rinnovo del contratto di sponsorizzazione (una cifra di circa 250mila euro a stagione) e di conseguenza l’accattivante logo della balena azzurra continuerà a campeggiare sulle maglie dei calciatori del Lecce anche nel prossimo torneo cadetto.
Compiuto il primo passo, quello più importante del main sponsor, i dirigenti del sodalizio del club di via Colonnello Costadura si daranno da fare per completare il blocco degli sponsor di maglia. Nelle ultime stagioni ad esempio il logo dell’azienda “Maffei” di Barletta è stato sempre presente nella parte anteriore delle maglie da gioco in qualità di co-sponsor; nell’ultimo campionato di serie C, il Lecce ha sancito un accordo commerciale con il gruppo Distante di Francavilla Fontana e il marchio del “Caffè Fadi” è stato applicato nella parte posteriore della maglie indossate da Lepore e compagni.
Quanto allo sponsor tecnico infine c’è già una certezza: non sarà rinnovato l’accordo con Legea. È allo studio la possibilità di creare un brand di proprietà sulla falsariga dell’iniziativa messa in atto negli anni passati da Gaucci che per il suo Perugia creò la “Galex”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Calcio, il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine
Video

Calcio, il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

  • Lecce Calcio - Il tecnico Padalino chiede scusa ai tifosi

    Lecce Calcio - Il tecnico Padalino chiede...

  • Le salentine in Lega Pro, il punto di De Lorenzis

    Le salentine in Lega Pro, il punto di De...

  • Il punto sulle salentine in Lega Pro

    Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

Prev
Next

NEWS