ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Rally di Casarano, nella notte il ruggito di Timo e Invidia

La Skoda di Timo e Invidia, leader del Rally di Casarano

TORRE SAN GIOVANNI - Nella notte il primo ruggito delle Skoda che chiudono ai primi tre posti la prima parte del Rally Città di Casarano.
Pubblico delle grandi occasioni e tanto spettacolo per la prova d’apertura del campionato regionale di Puglia, Molise, Abruzzo, Campania e Lazio partita  con la super speciale d’apertura disputata sul circuito della Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento. La classifica è in mano alle Skoda Fabia di classe R5 della Scuderia organizzatrice della manifestazione, la Casarano Rally Team, che occupano le prime tre posizioni del podio assoluto. Al comando hanno chiuso Marto Timo e Salvatore Invidia che hanno completato i 4,61 km cronometrati col tempo di 4’22”3, precedendo di 3”5 Gianluca D’Alto e Mirko Liburdi e di 7”7 Fernando Primiceri e Cristian Quarta. Quarto posto e primato in S2000 per la coppia formata da Mauro Adamuccio e Salvatore Tridici su Peugeot 207, che hanno completato la speciale con 9”1 di ritardo dal capoclassifica, mentre quinti a pari merito anch’essi con un distacco sotto i dieci secondi, hanno chiuso Fabrizio Mascia e Martino Rosato su Ford Fiesta R5 e Daniele Timo e Gabriele Passaseo su Peugeot 207 S2000. Più staccato l’altro terzetto di Ford Fiesta R5 che vede nell’ordine Memmi-Cicognini, Di Gesù-Sorano e Laganà-Rapisarda mentre a completare la top ten c’è la prima vettura a due ruote motrici, la Peugeot 306 Maxi K11 di Pepe-Rizzo. Le sorprese di questo avvio di gara riguardano gli equipaggi Longo-Melcarne su Peugeot 106 K10 che hanno chiuso dodicesimi assoluti, primi di classe e secondi tra le “tuttoavanti” e Garzia-Monteduro, con il pilota di Parabita che è ormai più che una conferma che con la piccola Peugeot 106 di classe N2 si è issato in quattordicesima posizione assoluta ottenendo il primato provvisorio di gruppo N. Tra i due, bravi a mettersi dietro piloti e vetture decisamente più performanti, si sono piazzati De Nuzzo-Iacobelli, primi tra le S1600 con la Renault Clio.

 Classifica dopo la prima prova speciale
1.Timo M.-Invidia (Skoda Fabia R5) in 4m22.3s
2.D’Alto-Liburdi (Skoda Fabia R5) +3.5s
3.Primiceri-Quarta (Skoda Fabia R5) +7.7s
4.Adamuccio-Tridici (Peugeot 207 S2000) +9.1s
5.Mascia-Rosato (Ford Fiesta R5) +9.8s
5.Timo D.-Passaseo G. (Peugeot 207 S2000) +9.8s
7.Memmi-Cicognini (Ford Fiesta R5) +12.2s
8.Di Gesù-Sorano (Ford Fiesta R5) +13.1s
9.Laganà-Rapisarda (Ford Fiesta R5) +13.3s
10.Pepe-Rizzo (Peugeot 306 Maxi K11) +16.4s
Oggi la seconda parte del Rally Città di Casarano e la premiazione dei protagonisti.


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Calcio, il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine
Video

Calcio, il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

  • Lecce Calcio - Il tecnico Padalino chiede scusa ai tifosi

    Lecce Calcio - Il tecnico Padalino chiede...

  • Le salentine in Lega Pro, il punto di De Lorenzis

    Le salentine in Lega Pro, il punto di De...

  • Il punto sulle salentine in Lega Pro

    Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

Prev
Next

NEWS