ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Dopo scudetto e Coppa Cev, la Lotti passa al Cutrofiano

Silvia Lotti

CUTROFIANO – Darsi un assetto definitivo il prima possibile. Con questo obiettivo il Cuore di Mamma Cutrofiano prosegue nella sua campagna acquisti. Ventiquattrore dopo l’arrivo di Serena Moneta, l’annuncio di un altro colpo di mercato, il sesto in ordine di tempo. A dire di sì al progetto della società biancazzurra è stata stavolta Silvia Lotti. Nata ventisei anni fa a San Minato, alta 188 cm, ruolo laterale, si porta dietro un bagaglio di esperienza notevole. Ha trascorso l’ultima stagione in forza alla formazione umbra della Bartoccini Gioiellerie Perugia di A/2. Ora la scelta è caduta sul Cutrofiano. Il perché ce lo spiega la diretta interessata. «Ho scelto Cutrofiano perché mi è sembrata una società ambiziosa. Una società che suole lavorare in maniera seria e professionale. Due aspetti che collimano con il mio modo di fare pallavolo. Quindi diciamo che professionalità e ambizione mi caratterizzano. L’idea di far parte del Cutrofiano mi ha conquistato subito».
Campionessa europea con la Nazionale Juniores, la Lotti dimostra sin da subito di possedere del talento. Ora è pronta a dare Il suo contributo per la squadra di allenata da Carratù. «Voglio portare esperienza. Il campionato di A/2 lo conosco molto bene. Ho ancora tanta voglia di vincere e la vittoria piace a tutti. Personalmente ho avuto la fortuna di tagliare importanti traguardi e mi piacerebbe tornare ad assaporare quel gusto piacevole della vittoria. Pronta dunque a lavorare e a lottare».
Giocherà nel Salento per la prima volta. «Sì, sì. Ci metto piede per la prima volta. A Turi ci sono già stata ma il Salento mi mancava». Silvia Lotti entra a far parte della nazionale pre-juniores nel 2009, si aggiudica il bronzo nel campionato di categoria. Nella stagione 2009/2010 approda tra i professionisti con il Verona in serie A/2. Ancora protagonista in nazionale, nella categoria juniores, vince la medaglia d’oro agli Europei e nel 2011 quello mondiale. Gioca nel Volleyball Santa Croce e, successivamente, nella stagione 2011/2012, viene ingaggiata dalla Futura Volley Busto Arsizio (A/1), società con cui vince la Coppa Italia, la coppa Cev e lo scudetto. L’anno dopo viene ceduta al Verona Volley in A/2 e da qui si trasferisce all’Azzurra Volley San Casciano con cui vince la Coppa Italia di categoria. In un continuo viaggiare per la Penisola approda al Beng Rovigo Volley, in serie A/2. Nella stagione 2015 veste la maglia dello Scandicci in A/1 trasferendosi poi, a gennaio, a Caserta. In vista del campionato 2016/2017 decide di trasferirsi in Francia, nel Sant-Cloud Paris Stade Francais, per la Ligue A. A metà del percorso però lascia e torna in Italia per giocare nell’Olbia (A/2). Prima di scegliere il Cutrofiano ha giocato nel Perugia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Festa a Francavilla per la presentazione della squadra - VIDEO
Video

Festa a Francavilla per la presentazione della squadra - VIDEO

  • Lecce, presentata la campagna abbonamenti e il nuovo marchio

    Lecce, presentata la campagna abbonamenti e...

  • Brindisi-Terlizzi: pastrocchio della Figc pugliese. Il presidente Tisci ammette: c'è stato un disguido - VIDEO

    Brindisi-Terlizzi: pastrocchio della Figc...

  • Lecce, è promozione:il ruggito della curva

    Lecce, è promozione:il ruggito della...

  • LECCE - PAGANESE, I TIFOSI - VIDEO

    LECCE - PAGANESE, I TIFOSI - VIDEO

  • La Juventus sconfitta torna in Italia, questa è l'accoglienza

    La Juventus sconfitta torna in Italia,...

  • Calcio, il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio, il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce Calcio - Il tecnico Padalino chiede scusa ai tifosi

    Lecce Calcio - Il tecnico Padalino chiede...

Prev
Next

NEWS