ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Lecce e Pisa pensano ad uno scambio

Salvatore Caturano, obiettivo dei nerazzurri

LECCE - La lista che ha in mano il direttore sportivo del Lecce Mauro Meluso è ancora lunga se si considerano i giocatori in entrata e quelli in uscita, di questi ultimi almeno sette. Sembra intanto conclusa la caccia al portiere: quasi certamente tra i pali della porta leccese ci sarà Vigorito. L’annuncio potrebbe arrivare nelle prossime ore. E’ attesa la fumata bianca per Fiamozzi del Genoa, terzino destro. Il direttore sportivo giallorosso ha raggiunto un accordo di massima con l’entourage del calciatore e ogni dettaglio può considerarsi definito. Sul laterale destro pare abbia fatto un tentativo anche il Perugia, ma la società leccese sembra poter chiudere la trattativa. Nella passata stagione Fiamozzi ha collezionato 25 presenze tra Bari, dove è rimasto fino a tutto gennaio scorso, e Pescara da febbraio in poi. Nella tappa abruzzese ha condiviso l’esperienza con Stefano Pettinari che nelle prossime ore potrebbe trovare in giallorosso. Tuttavia si tratta di un calciatore che in Serie B vanta 140 presenze. Per la linea difensiva sembra poi mancare un altro difensore, centrale. Meccariello del Brescia e soprattutto Pellizzer della Virtus Entella sono tra quelli, non i soli, attenzionati da Meluso. E Legittimo resterà in giallorosso. Il difensore sarà utilizzato dal tecnico romano secondo le esigenze settimanali, sulla fascia sinistra oppure al centro dove fino a metà ottobre non sarà disponibile Lucioni. L’ex capitano del Benevento dovrà scontare gli ultimi due mesi e mezzo di squalifica. Sembra al completo, invece, il reparto mediano dove l’ultimo arrivo è stato quello di Jacopo Petriccione, 23 anni, appena svincolato dal Bari. E’ una vecchia conoscenza di Liverani che lo ha allenato nella Ternana dello scorso anno ed era tra gli intoccabili della formazione rossoverde. Nelle ultime ore sono circolate alcune voci circa un interesse del Lecce per Robert Gucher, 27 anni,austriaco in forza al Pisa. Sul calciatore può offrire ampie garanzie il direttore sportivo Meluso. Infatti il dirigente della società leccese lo ha potuto apprezzare durante la militanza nel Frosinone. Due stagioni fa cercò di portarlo in giallorosso, ma il corteggiamento non diede i frutti sperati perché Gucher firmò con il Pisa. Un nome, dunque, che torna d’attualità, ma più per interesse della società nerazzurra che sembra interessata all’attaccante Sasà Caturano seguito pure dal Catanzaro. La dirigenza leccese, però, esclude al momento altri innesti per il reparto di centrocampo. In attacco è caccia ad un attaccante. La Mantia resta un obiettivo della società giallorossa, ma finché il club di Chiavari non capirà in quale campionato giocherà nella prossima stagione, il mercato in uscita resterà parzialmente bloccato. Intanto l’attaccante ha realizzato una tripletta nell’amichevole vinta 8-0 dalla Virtus Entella contro il Real Vicenza. Tra gli attaccanti sul mercato anche Ceravolo di proprietà del Parma, ma la società emiliana lo tiene bloccato e dal Lecce sembra non siano arrivate richieste particolari.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



San Pietro, il portiere con licenza di gol: segna al 93esimo - VIDEO
Video

San Pietro, il portiere con licenza di gol: segna al 93esimo - VIDEO

  • Lecce Calcio, presentazione ufficiale per Chiricò - VIDEO

    Lecce Calcio, presentazione ufficiale per...

  • Festa a Francavilla per la presentazione della squadra - VIDEO

    Festa a Francavilla per la presentazione...

  • Lecce, presentata la campagna abbonamenti e il nuovo marchio

    Lecce, presentata la campagna abbonamenti e...

  • Brindisi-Terlizzi: pastrocchio della Figc pugliese. Il presidente Tisci ammette: c'è stato un disguido - VIDEO

    Brindisi-Terlizzi: pastrocchio della Figc...

  • Lecce, è promozione:il ruggito della curva

    Lecce, è promozione:il ruggito della...

  • LECCE - PAGANESE, I TIFOSI - VIDEO

    LECCE - PAGANESE, I TIFOSI - VIDEO

  • La Juventus sconfitta torna in Italia, questa è l'accoglienza

    La Juventus sconfitta torna in Italia,...

Prev
Next

NEWS