ACCEDI AL Quotidiano di Puglia.it


oppure usa i dati del tuo account

Lecce-Sicula Leonzio: 3-2. La sofferta vittoria vale il primo posto

Il rigore realizzato da Caturano

Lecce-Sicula Leonzio 3-2 (finale)


IL TABELLINO

Lecce: Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Costa Ferreira (Tsonev); Mancosu (Valeri); Caturano (Marino), Di Piazza (Torromino). A disp: Chironi, Vicino, Riccardi, Pacilli,  Lezzi, Gambardella. Allenatore: Liverani.

Sicula Leonzio: Narciso; De Rossi,Camilleri (Monteleone), Aquilanti, Squillace; D’Angelo (Gammone), Davì, Marano (De Felice); Arcidiacono, Ferreira (Tavares), Bollino (Bonfiglio). A disp: Ciotti, Pollace, Giuliano, Russo, Cozza,  Granata. Allenatore: Rigoli

Arbitro:  Proietti di Terni.

Marcatori: pt, 20' Caturano (rigore), 22' Di Piazza, 33' Arcidiacono (rigore), 44' Caturano; st, 2' Arcidiacono.

LECCE - Denti stretti e vittoria che vale oro. Il Lecce soffre, getta il cuore oltre l'ostacolo e supera la Sicula Leonzio al termine di una partita combattuta, emotivamente vissuta su livelli elevati. Ed è una vittoria che vale tanto perché permette ai giallorossi di volare in vetta assieme al Catania (per gli etnei c'è il vantaggio dello scontro diretto) e di vedere più ricca la striscia di risultati positivi con Liverani in panchina: tre gol a partita e percorso netto. 
La partita inizia con l'uno-due in soli 2 minuti, dal 20' al 22': prima il rigore di Caturaro  e poi l'eurogol di Di Piazza. Sembra una partita in discesa  e invece poco dopo la mezzora il folletto Arcidiacono (ex del Martina Franca dei tempi d'oro)  realizza il rigore che riapre la partita e regala nuove energie ai siciliani. Due folate offensive per tenere in apprensione la difesa giallorossa, poi Caturano ristabilisce le distanze con il terzo gol dei padroni di casa.
Si va al riposo, ed è l'occasione per tirare il fiato visto che i giallorossi hanno nelle gambe la fatica del match di sabato, mentre la Sicula aveva visto il rinvio del suo match con il Catanzaro.
Pronti via ed è ancora Arcidiacono a pungere per il 3-2 . La partita, escluso il momento di apprensione per l'infortunio di Di Piazza (contrattempo da valutare) vive sulla lunga sequela di cambi ma senza offrire grandi sussulti. Resta la vittoria, strappata a fatica. Ma è una vittoria che pesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Il punto sulle salentine in Lega Pro
Video

Il punto sulle salentine in Lega Pro

  • Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle squadre salentine

    Calcio - Il punto di Lino De Lorenzis sulle...

  • Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle salentine in Lega Pro

    Lecce, Francavilla, Taranto: il punto sulle...

  • Ecco la collezione Panini 2016-17

    Ecco la collezione Panini 2016-17

  • Lega Pro, il punto sulle salentine

    Lega Pro, il punto sulle salentine

  • Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il punto sulla Lega Pro

    Il Lecce festeggia, il Taranto protesta: il...

  • Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto delle pugliesi Lino De...

  • Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino De Lorenzis

    Lega Pro, il punto sulle salentine con Lino...

Prev
Next

NEWS